News e eventi

Dicono di lei

data: 
24 Settembre 2013

Sei colorazioni, nuovi materiali, luci a LED: Sweet è uno dei prodotti di punta della gamma Elica, disegnato da Fabrizio Crisà e già vincitore dell’IF Product Design Award 2013. Abbiamo chiesto a 4 direttori e caporedattori delle principali testate di design e arredamento di descrivere Sweet con un veloce pensiero, un personale commento o un tweet. Questo è quello che “dicono di lei”…

Raffaella Razzano, direttore di Ambiente Cucina 

"Giocare con la memoria non è uno scherzo, anzi è forse il compito più difficile per un progettista. Sweet ha centrato l’obiettivo: ha forme e colori che sentiamo subito familiari ma il disegno è essenziale e affascinante anche per chi, come me, è innamorato della contemporaneità. Conoscendo la ricerca tecnologica Elica, non ho dubbi che funzioni anche alla grande."

Anna Montalbetti, direttore di Progetto Cucina 
"In cucina amo le linee semplici e squadrate, ma ho bisogno anche di qualcosa che sappia soddisfare il mio bisogno di calore e allegria. Basterebbe un solo oggetto, dalle linee morbide e suadenti, capace di rendere unico l’ambiente che vivo di più. Mi immagino allora una cucina bianca, minimal, e al centro una cappa Sweet verde: e così tutto si accende!"

Benedetto Marzullo, caporedattore di Living – Corriere della Sera Interior Magazine  
"Nella penombra, le forme sono quelle della memoria. Morbide. Poi, si accendono i Led della cappa Sweet e tutto viene proiettato nel XXI secolo: il materiale è brillante, i comandi sono touch e l’aspirazione è senza griglie. Silenziosa. I colori ti sorprendono: bianco, ovviamente, ma anche azzurro, arancio, verde, tortora e avorio. Si spengono le luci. Torna a sembrare la cappa camino che è sempre stata lì."

Maddalena Padovani, Interni
"Una cappa che gioca tutto sul colore gloss che irrompe e personalizza anche l’ambiente cucina più anonimo. Un po’ come un rossetto rosso lacca: dà subito risalto al volto di una donna, anche senza altri trucchi aggiuntivi. L’importante è saperlo portare…"