News e eventi

In arrivo Sillage, l’edizione limitata di Marie per Save the Children

data: 
25 Settembre 2015
In occasione di EXPO 2015, Elica e la Fondazione Ermanno Casoli hanno scelto di sostenere le attività di Save the Children sull’educazione e la sicurezza alimentare. Lo hanno fatto presentando all’interno del padiglione di Save The Children, Sillage, progetto dell’artista Ettore Favini, a cura di Marcello Smarrelli.
Il titolo è tratto dal vocabolario dei profumi: indica la scia che il profumo lascia intorno a noi, capace di superare barriere e di propagarsi nell’ambiente circostante. In linea con questa definizione, Sillage si caratterizza come un work in progress articolato in quattro fasi, in continuo mutamento, che si trasforma e si astrae progressivamente, fino a diventare una scia di profumo.
In prima battuta Favini ha creato delle sculture partendo dal riutilizzo di scocche di cappe Elica (Edith, Seashell, Audrey); in una seconda fase sono stati piantati 5 tipi di colture (orzo, avena, mandorla, finocchio, anice) all’interno delle sculture, trasformatesi per l’occasione in “vasi”; : in un terzo momento le essenze cresciute nel corso dei mesi grazie alla sapienza di nasi esperti, sono diventate una nuova profumazione per Marie, il diffusore di fragranze Elica per il quale, come quarta e ultima fase del progetto, Ettore Favini ha realizzato una speciale cover, l’immagine decostruita di una natura morta ottenuta fotografando una composizione formata dalle piante cresciute nei vasi durante i sei mesi di Expo.
Sillage si caratterizza dunque come un progetto articolato: un prodotto dal design innovativo, un’opera d’arte, uno strumento per legarsi ai temi da sempre vicini a Save The Children e, più in generale, a quello dell’EXPO 2015 - Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita. 
  
Momento culminante di Sillage sarà l’evento di lancio in programma mercoledì 30 settembre a Milano, in una sede di grande prestigio quale Palazzo Visconti, alla presenza di oltre 150 clienti internazionali di Elica, giornalisti e altri numerosi ospiti, a partire dall’artista Ettore Favini e dai rappresentanti di Save the Children. Basandosi sulla molteplicità di input e passaggi di stato proposti da Sillage, l’evento intende ricreare un ambiente all’insegna dei cinque sensi, multiforme ed emozionale.