Riccardo Diotallevi + MENHIR

Architetto

TECH-SAND
Nelle Marche affacciate nel Mar Adriatico, Senigallia, località definita per la sua sabbia come: `Spiaggia di Velluto`, ha una nuova costruzione che si erge nel Lungomare. 
Piu` di cento appartamenti in un complesso turistico residenziale progettato in due grandi blocchi da Claudio Campodonico, architetto razionalista senigalliese.
In testa ad uno dei corpi fabbrica, al quinto e sesto piano, un`unita` sovrasta la veduta: abitazione e solarium si aprono sul fronte mare con una planimetria a raggiera, che in curva che ne esalta il respiro panoramico. 
Il progetto di distribuzione interna e sistemazione, curato dall`architetto Riccardo Diotallevi, esaspera l`originale schema planimetrico e strutturale attraverso le funzioni, la pavimentazione in legno e i pochi volumi realizzati.
La committenza, giovane ed `illuminata`, amante delle culture della contemporaneità ha condiviso la progettazione in senso ampio del termine, cosi da poter produrre un`ambientazione carica di segni e prodotti caratterizzanti. 
 
L`arenile senigalliese ha ispirato la scena, i cui toni cromatici sono stati riproposti all`interno della casa: la sabbia asciutta per i tonachini a calce, la sabbia bagnata per i tendaggi in lino e la sabbia assolata per la laccatura della cucina (Binova mod. Modula e cappa Menhir di Elica).
Sabbia che scalda e si mescola con la tecnologia, cosi`nella progettazione impiantistica sono state previste attrezzature computerizzate per la gestione dei servizi della casa, del divertimento e del comfort.
Il proprietario per mezzo di un palmare puo` regolare una moltitudine di cose: apertura serrande e tende; regolare l`aria condizionata; accendere, spegnere e dimmerizzare luci; scegliere programmi e volume di video e musica.
L`approccio e la mentalità del vivere lo spazio e` quello dell`intrattenimento utilizzando l`intero involucro della casa come una festosa esperienza multimediale.
Tecnologia a favore della scena, l`illuminazione ha fari incassati sia a soffitto che a pavimenti posti sullo stesso asse, con i fasci di luce che si fondono a mezza altezza.
La geometria dell`impianto illuminotecnico segue la planimetria della pavimentazione, che secondo un criterio a raggiera con passo irregolare favorisce la finzione prospettica con a terra lampade a Led, calpestabili a piedi nudi e lampade alogene dimmerizzabili a soffitto.
La casa ha ambienti aperti e funzioni compatte su una superficie totale di circa 220 mq. 
La cucina esce da un comparto e si staglia verso il pranzo, il soggiorno condivide lo spazio con l`ingresso (e la scala a chiocciola per il solarium) e cela con pannelli scorrevoli il letto.
Affacciato verso il letto come un trofeo rosso il vano servizi igienici per il corpo con una coppia di doccie e lavelli, che nascondono il locale W.C.
Il solarium, allestito in tre settori, ha una cucina-pranzo, un`area prendisole, ed uno con mini-piscina, doccie e bagno.
La spettacolarità del contatto con il cielo e il mare diventa una sensazione forte d`azzurro alimentata dalla vista su la Rotonda a Mare e le colline marchigiane mescolata al sibilo lontano di aeri in partenza.
Una residenza speciale che domina come una vedetta la riviera con un`ambientazione tra sabbia e tecnologia, territorio ed architettura.
 
BIOGRAFIA
Architetto, dal 1994 svolge per Elica programmi culturali per il design di prodotto e l’architettura, curando l’immagine del marchio attraverso spazi industriali, showroom e stand fieristici.
Il suo progetto degli uffici corporate Elica a Fabriano, si è classificato terzo nel concorso US Award Workplace 2008 “Qualità e Innovazione”, ed ha contribuito a classificare Elica tra i primi posti nel Best Work Places 2008, 2009 e 2010, premi assegnati da Great Place to Work Istitute Italia.
Dal 2007 al 2010 è stato direttore della Fondazione Ermanno Casoli. È membro dell’Osservatorio ADI Index per le Marche e del Consiglio Italiano del Design, organo di consulta del Ministero dei Beni e le Attività Culturali.
Nel 2010 ha editato il libro-oggetto “Angolo Retto” con la raccolta dei suoi articoli pubblicati sul quotidiano “Corriere Adriatico” in tema di architettura, design e paesaggio.
Attualmente è Communication Manager del Gruppo Elica.
 
CONTATTI
Riccardo Diotallevi
Via Rossini Gioacchino, 24
60035 Jesi , Italia
e-mail: r.diotallevi@elica.com
T: 0731 209372