Luisita Facchin + STAR

Architetto

DESCRIZIONE DEL PROGETTO
Appartamento in via Castelfidardo 10, Milano – piano quinto
Progetto : arch. Luisita Facchin
 
L’appartamento si trova al quinto piano di Casa Boni-Pelitti (1864), palazzo storico di Milano, localizzato in via Castelfidardo, non lontano dal quartiere Brera.
Si è trattato di un intervento sostanziale che ha modificato gli spazi nella loro totalità, dotandoli di maggiore altezza, illuminazione e fruibilità.
Dall’ingresso si accede direttamente al locale cucina-soggiorno, entrando nell’ambiente più spazioso dell’appartamento, ampie finestre e porte-finestre scorrevoli garantiscono luminosità e una vista privilegiata sulla città.
E’ qui che Elica è stata posizionata, sopra i fuochi della cucina ad isola, dotando lo spazio di maggiore eleganza e classe.
Parquette e travi in legno della copertura lasciata a vista forniscono inoltre all’appartamento un tono caldo, che ben si lega ai materiali più freddi della cucina e dei serramenti, quali marmo, ferro e vetro.
Grazie ad una meticolosa progettazione architettonica e ad un’accurata scelta delle finiture e dei particolari costruttivi, l’appartamento nel suo complesso ha acquistato nuova vita, proponendosi come un nuovo occhio sulla città, al quale piace anche essere guardato.
 
BIOGRAFIA
Arch. Luisita Facchin
Studio Facchin & Partners – via Vivaio 24 – Milano
 
Lo studio di architettura L.F. & Partners si trova in via Vivaio 24 a Milano, in un palazzo d’epoca dei primi del Novecento.
Filosofia dello studio è che “ogni progetto divenga unicità” sulla base della migliore qualità realizzativa.
Titolare dello Studio è l’architetto Luisita Facchin, milanese di nascita ed attualmente impegnata in diversi settori della professione, dalla progettazione architettonica, urban e interior design e retail, fino alla nuova edificazione, avvalendosi di una rete internazionale di professionisti e di partners e della collaborazione di aziende specializzate sul territorio nel campo dell’edilizia e della tecnologia dell’architettura.
Innovazione, eco-compatibilità, conoscenze tecniche, sperimentazione sono solo alcune delle parole d’ordine dell’azienda.
L’architetto diviene cultrice della materia al Politecnico di Milano, dal 1998 al 2000.
Lo spazio abitativo non viene più vissuto secondo i canoni tradizionali ; esso si è liberato dalla rigidezza dei vecchi schemi funzionali, l’ambiente diventa unico per ogni suo abitante, è per questo motivo che ogni proposta progettuale deve portare in sè unicità e forte riconoscimento della tradizione.
L’operato dello Studio si concentra spesso su edifici tutelati o d’interesse storico.
Quando s’interviene su una parte di storia la scelta iniziale è quella di mantenere nella sua interezza quanto il passato ci ha tramandato, oppure trasformare l’intervento riconoscibile all’epoca nella quale si opera.
Non esiste una regola fissa, ma tutto parte da un’ottima conoscenza dell’oggetto sul quale si interviene.
L’architetto Facchin suggerisce al committente di non accontentarsi mai di quanto gli viene proposto dal professionista, ma di avere la capacità di rendere stimolante il percorso progettuale.
 
Ogni progetto quindi non può essere definito tale se il committente non si riconosce in esso.
 
CONTATTI
Luisita Facchin
via Vivaio 24
20122 Milano , Italia
e-mail: viadeipiatti@fastwebnet.it
T: +39 02 89013397
F: +39 02 89013397