Arnaud Desiree + JASMINE

Progetto di rinnovamento e ristrutturazione di un appartamento haussmaniano di 50 m² in rue Cauchois nel 18° arrondissement parigino, al 4° piano di un edificio progettato dallo studio di Gustave Eiffel nel 1900. Inizialmente composto da tre vani, l’appartamento è stato trasformato in un bilocale nel 1997. La coppia di proprietari desiderava infatti ottimizzare lo spazio e valorizzare le caratteristiche di questo appartamento ad angolo orientato verso sud/est, in particolare la luminosità e la vista su Parigi. 
Abbiamo pertanto proposto di abbattere il tramezzo che separava la cucina dal salone in modo da ottenere un ambiente unico e più ampio.  Sono stati quindi creati degli elementi contenitivi e un mobile libreria con scrivania integrata per ottimizzare l’uso quotidiano degli spazi. A queste soluzioni salvaspazio si aggiungono gli effetti plastici e tecnici della cucina monocromatica bianca, che rimane molto discreta grazie all’integrazione degli elettrodomestici (caldaia, contatore del gas, microonde, frigorifero…) nelle colonne di contenimento preposte. Con la demolizione del controsoffitto è stata aumentata l’altezza della stanza per ricavare lo spazio per una cornice luminosa che corre lungo tutto il perimetro della cucina. Questa soluzione consente anche di definire lo spazio della sala da pranzo senza compromettere le modanature esistenti; inoltre, fa sì che l’illuminazione diretta e indiretta dei diversi materiali bianchi metta in risalto le varie sfaccettature del volume nel suo insieme.